Ti aiuta a trovare lavoro

Un Curriculum a prova di Software di Recruiting? Con JoBBee.it si può!

Oltre a rivoluzionare totalmente le strategie con cui trovare lavoro, individuare le aziendeSoftware Recruiting a cui mandare il vostro Curriculum e dove trovare le offerte di lavoro più in linea con il vostro profilo, l’avvento del Web e delle Tecnologie ha rivoluzionato il modo di Selezionare il Personale.

Da qualche anno le più grandi multinazionali al mondo, sia a livello aziendale che a livello consulenziale (come ad esempio KPMG) utilizzano dei Software specifici per il Reclutamento che non fanno altro che ‘spulciare’ tutte le candidature arrivate a seguito della pubblicazione di un annuncio sul sito istituzionale dell’azienda o sulla pagina Facebook o Linkedin della stessa. Molti candidati valutano questa novità tecnologica come per loro penalizzante: affidare la loro preziosa carriera ad una ‘fredda macchina’ che non potrà mai cogliere quanto valgono veramente in base ad algoritmi macchinosi ed impersonali.

Software RecruitingSe questo può essere vero, valutando il tutto con un approccio ‘eccessivamente romantico’ per l’ambito di riferimento, il realtà l’avvento dei Software di Recruiting offre almeno 3 vantaggi non indifferenti per i candidati che mirano ad entrare a far parte della multinazionale dei propri sogni!

I 3 vantaggi per i candidati che inviano il loro curriculum ad aziende che utilizzano Software di Recruiting, sono:

  1. Essere valutati da uno strumento Imparziale: ebbene si, il fatto che il Software non abbia un’anima, è un vantaggio e non il contrario. Di fatti la parzialità di un selezionatore che può essere solo ridotta con gli anni di esperienza, ma mai annullata, non sempre va a vantaggio del candidato e quindi è meglio annurla ed essere uguale per tutti.
  2. Essere valutati tout court: i Software di Recruiting valutano tutte le candidature arrivate per quella posizione o in autocandidatura. Che siano 100 o 1000, ogni Curriculum avrà la sua possibilità di essere valutato e ‘screenato’ secondo criteri e parole-chiave stabilite dal Recruiter in fase preliminare. QuestoSoftware Recruiting non sarebbe possibile se la selezione fosse effettuata integralmente ‘a mano’ dal Selezionatore che potrebbe leggerne una cinquantina al massimo, escludendo senza alcun criterio stabilito (se non il limite di tempo) anche una candidatura perfetta, una volta raggiunta la numerica dei candidati papabili per un colloquio conoscitivo.
  3. Accedere al ‘ripescaggio’: quasi come se ci trovassimo in un talent di successo, i Software di Recruiting danno a tutti i candidati la possibilità di aspirare ad un ripescaggio dopo il primo screening. Di fatti qualora i primi CV della prima ‘scrematura’ , una volta colloquiati i candidati, non avessero portato a ricoprire la posizione aperta,  ogni curriculum giunto a ridosso della prima rosa viene nuovamente valutato e contattato per effettuare un primo colloquio. Questa analisi per ‘prossimità’ ai criteri di ricerca, quindi per meritocrazia, non viene effettuata quando il Selezionatore è umano: il criterio anche stavolta è leggere i primi CV arrivati dopo quelli già colloquiati, eliminando tutti gli altri.

E quindi? Vi chiederete, come faccio ad avere un Curriculum a prova dei Software di Recruiting? Beh, a questo ci pensa JoBBee.it ed il suo servizio di Revisione Curriculum, che ha tra i diversi criteri proprio quello di ‘settare’ il vostro Curriculum in base ai criteri usati dai Recruiters per impostare lo Screening sui Software in questione.

In ordine di importanza ecco i criteri usati dai Software di Recruiting per effettuare il primo Screening:

  • Le parole-chiave per la posizione aperta: ogni Ruolo professionale ha delle parole-chiave precise che DEVONO essere presenti nel curriculum per entrare a far parte dei candidati selezionati. Il nostro Team, grazie alla sua esperienza variegata su differenti profili, è a conoscenza di queste parole-chiave per le diverse posizioni. Quando effettuiamo la Revisione del vostro Curriculum nonCurriculum fantasioso facciamo altro che ‘tradurre’ nella lingua dei selezionatori ed in parole-chiave quella che è la vostra carriera
  • JoB Title corretti: in linea con il punto uno vi descriviamo l’importanza di questo aspetto con una semplice domanda. E’ più probabile che un Software di Recruiting cerchi un “Sales Manager” o che cerci un “capo di team addetti alla vendita in lombardia”?
  • Lunghezza Curriculum: l’altro criterio fondamentale è la lunghezza di un curriculum, fondamentale sia nel caso di Software specifici che in caso di ‘Selezionatore Umano’. Il ‘settaggio’ è al 95% dei casi su una pagina… si facciano la domanda e si rispondano da soli chi ha un curriculum di 7-8 pagine.

Ed il tuo curriculum? Passerebbe il giudizio di un Software di Recruiting? Fallo valutare al Team di JoBBee.it usando il nostro servizio di analisi gratuita del curriculum!

 

Similar posts
  • Saper cercare lavoro vuol dire trovar... Con la ripresa dei nostri Servizi, ci ritroviamo nuovamente davanti all’annosa questione posta dai nostri utenti, che dopo aver descritto la loro specifica problematica nel cercare lavoro, diventano nostri Clienti affidandosi a noi ed alle nostre risposte, sempre personalizzate e mai standardizzate.Cominciamo a sottolineare una importante differenza linguistica, propria della lingua italiana e non solo [...]
  • Cambiare lavoro o settore è davvero c... Come per la maggior parte delle cose nella vita, ogni età ed ogni fase ha i suoi interessi ed i suoi obiettivi. Capita  a molte persone e, di frequente, di voler cambiare lavoro o settore nel corso della propria carriera. Ma è davvero così difficile farlo? E soprattutto, come vedono gli Head Hunters questo drastico [...]
  • ‘Ho cambiato spesso lavoro. Ed ora?’ ‘Ho cambiato spesso lavoro ’ è sicuramente uno dei Trend più ricercati su Google e, di riflesso sul nostro sito. Abbiamo già affrontato questo tema ma con un approccio più legato a come rispondere in sede di Colloquio a questa domanda. Oggi invece, cerchiamo di capire come riorganizzare il Curriculum, il profilo Linkedin e di [...]
  • Dipendente o Libero Professionista? A... Il dilemma Dipendente o Libero Professionista  ha sfiorato sempre, almeno una volta nella carriera, ogni lavoratore. Certamente, negli ultimi anni la precarietà del mondo del lavoro ed il dover abbandonare l’idea del posto fisso così come l’hanno conosciuto i nostri genitori, ha incrementato la scelta dell’opzione Libero Professionista, o come i più moderni JoB Title [...]
  • L’ansia da prestazione del Candidato:... Ogni giorno i Consulenti JoBBee si imbattono nel Candidato che vive un costante stato di ansia: cosa pensa un Selezionatore di me se dico/faccio questo su Linkedin o sul Curriculum ?! Che sia quello che c’è scritto sul Profilo Linkedin o sul Curriculum o che sia in sede di Colloquio, quello che riscontriamo è che i candidati [...]