lavoro

Gli Application FORM delle Sezioni ‘Lavora con Noi’

Sempre più multinazionali, Commerciali o di Recruiting nel corso di questi ultimi anni,  lavoro su internetfanno partire la loro fase di Reclutamento di nuove risorse direttamente tramite i loro siti aziendali.

Esiste veramente poca informazione web su come aumentare la probabilità di avere successo nelle candidature inviate mediante Application Form e quindi il nostro Team JoBBee, corre come sempre in vostro aiuto.

Forse non tutti sanno che la sezione ‘Lavora con noi’ altro non è che il modo delle aziende di ‘evitarsi’ un passaggio, ovvero inserire il vostro Curriculum ed i vostri Dati anagrafici all’interno del loro Database Interno in modo tale, da tracciare nel corso degli anni, le vostre eventuali candidature ripetute, oppure banalmente cominciare insieme un percorso di Selezione.

Quello che un candidato visualizza nelle Application non è altro che una ‘finestra’ di inserimenti dati all’interno di un Software di Recruiting che svolgerà meccanicamente il primo Screening  delle vostre competenze, per valutare se siete idonei o meno per quelle posizioni. Facciamo una distinzione:

  • APPLICATION FORM DI AUTO-CANDIDATURA
  • APPLICATION FORM PER POSIZIONE APERTE

come trovare lavoro su internetNel primo caso, non esiste una posizione aperta ma l’azienda, sia per fare Database di candidati importanti per momenti in cui si cerca urgentemente una risorsa , sia per far vedere pubblicamente che qualcosa si muove, vi fa caricare il vostro Curriculum oppure compilare un pre-stampato.

Nel secondo caso esiste una posizione vacante all’interno dell’organico. Quindi, c’è la necessità di ricercare urgentemente una risorsa. In questo caso sicuramente dietro l’Application Form da compilare ci sarà oltre che al Database, un Software di Recruiting ‘settato’ per ritrovare all’interno delle informazioni che voi inserirete manualmente quelle fondamentali per il Selezionatore.

Proprio in questo secondo caso è fondamentale non trascurare le parole-chiave che descrivono la vostra professionalità, che poi non sono altro che parole universalmente usate negli organigrammi per descrivere il mansionario dei diversi ruoli aziendali.

L’errore che alcuni nostri Clienti commettono infatti è di candidarsi direttamente nelle sezioni ‘Lavora con NOI’ delle aziende, compilare frettolosamente il FORM senza avere cura di questi aspetti, confidandando che poi alla fine si caricherà il Curriculum Revisionato da JoBBee e che quindi le parole-chiave saranno comunque elencate nella candidatura.

SBAGLIATO!

Infatti, esiste un motivo se gli Application FORM delle Sezioni ‘Lavora con Noi’ prima ci Selezione del personalefanno riportare manualmente tutte le informazioni normalmente riportate nel nostro CV e poi ci chiedono di allegare una copia del nostro Curriculum.  La spiegazione è che la prima Selezione della vostra Professionalità e Carriera viene effettuata a livello puramente informatico dal Software che non leggerà le informazioni in allegato nel Curriculum, ma solo quelle che voi avrete compilato manualmente nel Form.  Solo i candidati che sono ritenuti validi dal Software (sempre in ottica di parole-chiave settate dal HR /Recruiter) , saranno inviati al selezionatore che scaricherà il vostro Curriculum per contattarvi per un approfondimento telefonico.

Come vedete quindi, è fondamentale non solo avere un Curriculum e/o una Lettera di Presentazione Revisionati e settati sulle corrette parole – chiave che descrivono il vostro Ruolo specifico, ma anche che queste siano la base da inserire quando si completano i FORM di candidatura online delle più importanti multinazionali.

Condividi su:
annunci di lavoro

5 aspetti da curare quando si cerca lavoro

Uno degli effetti di questi anni difficili in merito alla ricerca di un nuovo lavoro è stato lavoro su internetsicuramente la diminuzione dei posti di lavoro ed il conseguente aumento del bacino di candidati disponbili sul mercato.

Lato risorse umane, head hunters, recruiters quello che è accaduto e che ancora adesso si trascina, è l’essere sommersi di CV  al momento di pubblicazione di un nuovo annuncio, o di essere contattati in qualunque momento su Linkedin da candidati che sono alla ricerca di un nuovo lavoro.

Questo aumento di disponinibilità di potenziali candidati perfetti e papabili ha portato,gli addetti ai lavori delle risorse umane,ad essere molto più veloci ed attenti ai dettagli, già in fase di Screening dei CV pervenuti.

Ovvero, a parità di anni di esperienza professionali, studi, lingue conosciute, la differenza tra il Curriculum di un candidato che verrà contattato ed uno che non verrà contattato per un Colloquio la fanno i dettagli.

Ecco di seguito 5 aspetti che fanno la differenza, sempre ricordando a parità di competenze pertinenti e di aspetti core che si richiedono per quella posizione lavorativa, in fase di scelta di un Curriculum/Profilo Linkedin rispetto ad un altro:

  1. Coerenza: come già affronatato in altri post del nostro Blog, la corenza e l’onestà dei candidati fa davvero la differenza e, ad un occhio attento, la mancanza di tali aspetti balza subito agli occhi. Facciamo un esempio concreto. lavoro cv ingleseInviare un Curriculum in inglese perfetto quando il livello indicato nella sezione ‘competenze linguistiche’ è buono o basico, sicuramente non depone a vostro favore. Meglio mandare una candidatura coerente con la vostra reale conoscenza linguistica, piuttosto che vendersi per quello che non si è. Questo aspetto vale per il livello della conoscenza delle lingue, così come per tutte le altre competenze tecniche o meno
  2. Conoscenza della lingua italiana: Alcuni candiati che da un punto di vista di anni di esperienza o di studi, sono sulla carta dei candidati perfetti per ricoprire la posizione lavorativa attualmente vacante, si perdono poi in errori grammaticali o di forma, che li penalizzalo immediatamente.Frasi senza logica, verbi inesistenti o errori grammaticali grossolani, fanno la differenza tra essere il candidato scelto e quello scartato
  3. Serietà: inutile negarlo, come ci si presenta già da un Curriculum o dalla foto del foto curriculumnostro Profilo Linkedin fa la differenza. Come pensate che possiate essere giudicati affidabili da una foto profilo Linkedin insieme alla vostra famiglia al mare o inviando un CV che ha una decina di colori ed infografiche improbabili? Vi scartereste pure voi, fidatevi.
  4. Linearità del percorso professionale: se avete un percorso lavorativo contorto, con molti cambi o con diverse mansioni svolte sempre per la stessa azienda, dovete stare molto attenti a come, anche graficamente, le descrivete su un CV. Se siete stati 10 anni nella stessa azienda, ma svolgendo mansioni diverse in un crescendo di responsabilità, descrivere ogni passaggio come una esperienza a se stante creerà solo confusione, facendo credere ad un primo sguardo al selezionatore, che avete fatto tanti passaggi da una azienda all’altra in poco tempo. Non sapete come riuscire in questo intento? Ecco i nostri Servizi di Revisione CV e Lettera di Presentazione che hanno tra gli scopi principali, proprio quello di riorganizzare la vostra carriera per venderla al meglio
  5. Vi scegliereste?: un utile esercizio è sempre cercare di leggere il proprio Curriculum o il proprio profilo Linkedin come se fosse di una terza persona. Se proprio non ci riuscite, fatelo leggere ad un parente o ad un amico, vedrete che scoprirete aspetti anche grossolani che vi sono sempre sfuggiti. Per poi avere una valutazione accurata di un professionista in Screening CV provate pure il nostro Servizio di Analisi dove un Selezionatore, non solo valuta il vostro Curriculum, come lo farebbe per una posizione lavorativa che sta ricercando, ma vi indicherà anche tutto quello che non va punto per punto. Ed è meglio che lo fa il nostro Team e vi suggerisca cosa non va, che inviarlo per la posizione dei vostri sogni ed essere scartati senza nemmeno sapere il perché.
Condividi su:
trovare lavoro a 50 anni

Trovare lavoro a 50 anni o più

Moltissimi dei nostri Clienti sono Dirigenti con comprovata esperienza, in alcuni casi trentennale, che si trovano nella sfortunata condizione di cercare lavoro, perché attualmente disoccupati.

Le condizioni che li hanno portato a cercare, ma soprattutto avere la necessità di trovare lavoro al più presto sono le più dispariate: aziende in crisi, fusioni, attività imprenditoriali trovare lavoro a 50 anni fallite, scelte azzardate che non hanno pagato e molto altro.

Una cosa accomuna tutti i clienti che hanno superato i 50 anni in questa fase di ‘riposo’ forzato: la voglia incredibile di rimettersi in gioco cercando di non farsi abbattere dallo sconforto di trovarsi in un mondo del lavoro difficile dove in giovane con poca esperienza la fa da padrone.

Nelle nostre consulenze è fondamentale l’approccio psicologico a tale condizione che ci porta a non biasimare il cliente per la sua condizione, ma piuttosto metterlo davanti in modo costruttivo alla possibilità di vendersi al meglio e di valorizzare la propria esperienza nel modo giusto piuttosto che focalizzarsi sul tempo che passa in fase di Selezione.

L’errore fondamentale che infatti viene fatto è proprio quello di precisare, come a scusarsi, la propria anagrafica già ad un primo contatto di approfondimento del Curriculum inviato da parte di un potenziale Selezionatore, determinando così un alone di ‘sconforto’ e negatività al contatto stesso.

trovare lavoro a 50 anniPrimo aspetto su cui riflettere se sei un candidato in cerca di un lavoro che ha superato i 50 anni è che per avere una esperienza di portata, almeno ventennale, è necessario che il tempo passi, quindi sei perfettamente allineato a livello temporale tra la tua anagrafica ed il tuo bagaglio di competenze.

Sapersi vendere nell’affannato progetto di trovare lavoro è la chiave di volta, così come fare degli aspetti limitanti un vantaggio e non una scusa per la propria condizione è il segreto per il successo. E’ assolutamente vero che a parità di candidatura un giovane con poca esperienza costa molto meno di un dirigente con una comprovata esperienza, ma questo è un discorso astratto in quanto tutto va contestualizzato alla ricerca che i Selezionatori/Head Hunters  stanno effettuando. Questo significa che per quanto un giovane trentenne costi meno all’azienda, la sua formazione, la sua preparazione ed il suo essere operativo nell’immediato sono sicuramente elementi a suo svantaggio rispetto ad un quadro/dirigente che sa prenderecurriculum rapidamente le redini in mano. Ovviamente, ripetiamo, che tutto dipende dalla realtà aziendale, dalla posizione da ricoprire e dalla Job Description che l’annuncio propone. Quindi, la ricerca per trovare lavoro può essere più complicata ma è un lavoro di fino e di nicchia rispetto a quello che spetta ad un giovane Manager trentenne.

Le chiavi di volta per trovare lavoro superati i 50 anni sono inoltre.

  • Il Networking: tutti gli anni passati in diverse realtà aziendali ti hanno portato ad avere una rete infinita di contatti di persone che ora lavorano in nuove realtà. Questa rete è la foto principale di ricerca di offerte di lavoro o per restare ‘sintonizzato’ sui diversi cambiamenti di mercato
  • I Risultati: una giovane risorsa può focalizzarsi sulla descrizione delle proprie competenze e capacità, ma sono i risultati raggiunti quelli che fanno davvero la differenza in sede di Colloquio. Descrivi i tuoi risultati in modo preciso, numerico e contestualizzato evitando di esagerare con numeri irreali
  • Un’esperienza ben valorizzata: scrivere che hai fatto per 30 il Finance Manager e con dovizia di particolari snocciolare il mansionario non ti farà trovare lavoro a 50 anni, ma nemmeno a 30. E’ fondamentale che Curriculum, Lettera di Presentazione e Linkedin abbiano come elementi fondanti parole-chiave che siano ricercate dai Recruiters o che ti permettano di descrivere una mansione particolare che poche risorse hanno, soprattutto tra le più giovani ed inesperte
  • Un atteggiamento positivo: basta prendersela con la crisi, il capo precedente o gli Head Hunters che continuano a scartare il tuo CV perché hai superato i 50 anni. Seppur questi elementi in alcuni casi sono veri, non sarà ripeterli come dei cavalli di battaglia che ti faranno trovare lavoro.

trovare lavoroTi sei sentito descritto in questo post? Mandaci il tuo Cv e/o Lettera di Presentazione per un’analisi della loro efficacia e rimaniamo a tua disposizione anche per effettuare degli stessi una Revisione Integrale oppur a settare il tuo Profilo Linkedin su parole-chiave idonee a descrivere la tua carriera.

Condividi su:
analisi cv

Analisi CV, come viene effettuata?

Uno dei nostri principali servizi che è alla base di tutti gli altri Servizi e non solo di quelli analisi curriculum gratuitadi Revisione è l’Analisi CV e Lettera di Presentazione attuali.

Questo servizio nasce dall’importanza di far capire in maniera concreta a voi clienti quali sono le pecche presenti nel vostro attuale cv e/o lettera di presentazione. Quello che accade infatti è che i clienti/candidati non riescono a leggere in maniera critica ed onesta il loro curriculum e non solo per quello che concerne i contenuti e la formattazione, ma spesso anche solo per rileggere errori di digitazione e/o grammaticali.

analisi curriculum gratuitaIl nostro servizio di Analisi CV e/o Lettera di Presentazione serve proprio ad avere a vostra completa disposizione un Consulente esperto in Recruiting che si dedica ad una lettura critica del Curriculum che inviate e vi restituisce un’analisi comprensiva delle valutazioni e dei suggerimenti che ritiene opportune.

Lo sforzo più grande che i Consulenti del nostro Team fanno è valutare l’efficacia della formattazione e dei contenuti del Curriculum in relazione alla Job Description tipica del vostro profilo professionale. Facciamo un esempio pratico. Quando un Selezionatore del Personale ricerca un Marketing Manager, ad esempio, ricerca delle parole-chiave e dei concetti fondamentali che deve per forza trovare nel curriculum che sta visualizzando,analisi gratis curriculum pena decidere di scartarlo per passare alla candidatura successiva per trovare quello che sta cercando. Per far questo screening il nostro Selezionatore ha a disposizione non più di 10 secondi, non solo perché riceve centinaia di candidature al giorno tra quelle spontanee e quelle mirate per qualche posizione aperta, ma perché tra le altre attività giornaliere ha telefonate di approfondimento, colloqui, riunioni, preparazione contratti e molto altro. Lo stesso vale se il vostro Curriculum viene ‘screenato’ da un software specifico a seguito di un’ Application che avete compilato sul sito della azienda che vi sta tanto a cuore. Il Recruiter avrà inserito dei criteri (sempre parole-chiave) che i Cv selezionati devono avere per passare poi alla rosa finale di candidature che verranno analizzate ‘ a mano’ dal Selezionatore.

analisi gratis curriculum Questo esempio si riferisce alla necessità di scrivere i propri contenuti di mansioni e di competenze nel proprio Curriculum in base a criteri pre-stabiliti, ma tutto ciò è al netto di parametri standard quali: la lunghezza del curriculum, la formattazione, l’efficacia e la pertinenza con la posizione ricercata.

Ovviamente, chi si occupa di Controlling, di Implementazione SAP o altro non ha la conoscenza di quale terminologia i Recruiters ricercano nelle candidature, così come non tutti i consulenti hanno una competenza ampia ed onniscente per tutti i ruoli professionali. Per questo il Team di JoBBee.it è composto da differenti Consulenti con una expertise diversa gli uni dagli altri, così da poter essere sempre ‘sul pezzo’ ed efficienti per Analisi Gratuita CV+Lettera di prersentazionetutte le tipologie di Curricula che arrivano sul nostro sito.

Il Servizo di Analisi CV e Lettera di Presentazione, che è possibile richiedere anche separatamente è lo Step iniziale e che consigliamo caldamente prima di intraprendere ogni forma di Revisione Integrale del Vostro Attuale CV. E’ fondamentale che a seguito dell’Analisi CV voi siate coscienti di quali sono gli aspetti che verranno modificati ed attenzianti in sede di Revisione. L’Analisi CV è possibile richiederla singolarmente al costo di 5 Euro oppure insieme alla Lettera di Presentazione (Analisi CV + Lettera) al costo di 7 Euro.

 

Condividi su:

Il Curriculum questo sconosciuto

La domanda che è più frequentemente nella testa dei nostri clienti, prima che di diventare lavorotali è: ‘ ma come fa un esterno, uno sconosciuto, a descrivere al meglio la mia carriera e la mia personalità?’

Ci sembra opportuno oggi rispondere a questa domanda facendovi riflettere su alcuni punti chiave che, solitamente, sono anche quei limiti invisibili che i candidati hanno nelle loro candidature e che spesso sono la causa di mesi e mesi di ricerca vana di un nuovo lavoro.

Vediamoli in modo schematico, con un occhio critico nei confronti del Curriculum attuale che avete a disposizione e da voi scritto:

  • Lunghezza: spesso per la voglia di descrivere tutto sul proprio Curriculum, perché magari si pensa che all’azienda destinataria interessa proprio quella micro-competenza rispetto a quelle Core, si arriva a redigere un tema di 2/3 pagine, piuttosto che un Curriculum in senso stretto
  • Informazioni Superflue: che voi abbiate svolto la vostra attività di Auditor per due delle tre consociate del Gruppo per cui lavorate o per una o per tutte e tre, credete sia davvero importante per chi vi deve valutare idoneo da un punto di vista delle competenze? O è più importante sottolineare quali aspetti dell’Auditing avete curato?
  • Informazioni Importanti : Nel 70% dei casi nei Curricula che ci vengono inviati, mancano informazioni rilevanti come la data di nascita, gli anni di frequentazioni delle scuole/università o altri aspetti che vengono emessi pensando di fare ‘il colpo geniale’ per confondere le acque sulla vostra vera età. Risultato? Il Selezionatore fiuta il tutto e vi scarta, parte male chi per presentarsi omette (volutamente o meno) dati fondamentali per la presentazione della propria persona, come l’età.
  • Contatti: Numeri di Telefono errati, email incomplete, assenza del domicilio/residenza. Avete mai attenzionato gli aspetti di contatto rileggendoli dopo la lettura? Spesso alcuni candidati non vengono ricontattati per informazioni di contatto errate e non complete
  • Layout: Giusto farsi notare, ma fatelo nel modo giusto. Osservate criticamente il vostro Curriculum attuale, che magari riporta le esperienze di un colore, i contatti di un altro o formattato come una infografica non logica ma confusionaria. Oggettivamente, vi piace o vi fa perdere di vista le info importanti?

Lettera di PresentazioneSiamo certi che se leggete criticamente il vostro Curriculum,  tenendo ben presente questo specchietto di alcuni dei Criteri che utilizziamo noi Selezionatori per rileggere i CV dei candidati, troverete almeno un aspetto che non avete considerato ed in cui il vostro Curriculum è deficitario.

Come indicato, questi sono solo alcuni dei Criteri con cui i Consulenti del Team di JoBBee effettuano le analisi dei CV che inviate utilizzando il nostro servizio che è disponibile anche per le lettere di presentazione.

Sarà vostra decisione decidere se poi correggere autonomamente gli aspetti indicati nell’Analisi o effettuare una Revisione integrale e completa, a seguito di un approfondimento telefonico con un nostro Consulente.

Condividi su:
Profilo Linkedin di successo

Cercare lavoro da quando esiste Linkedin

Fino a qualche anno fa, non tantissimi in realtà, cercare lavoro senza Linkedin era tuttaProfilo Linkedin un’altra storia. Curriculum che ancora si portava a mano, per i più nostalgici, autocandidature online all’indirizzo di posta elettronica generico dell’azienda che ci intressava, le sempre in voga conoscenze, e la sempreverde risposta agli annunci su siti come InfoJobs, Monster, Indeed, e molti altri più o meno qualificati.

Pian piano, da almeno 5 anni a questa parte, e parliamo del mercato italiano e per i ‘non addetti ai lavori’ come Recruiters e HR, si è fatto largo questo nuovo Social che un po’ trascinato da Facebook ha completamente modificato il modo di cercare lavoro e di selezionare i candidati.

foto curriculumChi è alle prese con il lavoro estenuante di cercare lavoro non può prescindere da avere un Profilo Linkedin ben scritto e settato in modo funzionale per essere ricercato dai Recuiters e per trovare lavoro. Ormai, con importanza paritaria ad avere un Curriculum ed una Lettera di Presentazione professionale e di impatto, il profilo Linkedin è condicio sine qua non per trovare lavoro. Soprattuto quando si ‘mira’ a realtà multinazionali e di rilievo, le ‘regole del gioco’ di chi cerca lavoro e chi in azienda cerca il candidato perfetto sono cambiate.

Ecco le 5 differenze che l’avvento di Linkedin ha apportato nella dicotomia di chi cerca e chi offre lavoro:

  • Ricerca attiva dei candidati: il mondo del Recruiting è stato rivoluzionato! Anni e Profilo Linkedinanni di Database di candidati incontrati, archivi cartacei con cenni brevi su ogni Curriculum affinchè il selezionatore ricordasse la ‘faccia’ di quel candidato a colloquio, sono stati spazzati via da una barra di ricerca intuitiva e semplicissima dell’intero mondo dei Candidati a livello globale. Ormai i Recruiters, inserendo parole-chiave ed altri criteri di ricerca hanno una rosa di candidati ideali in quache click. Per questo è fondamentale avere un Profilo Linkedin ‘a prova di Recuiter’ e  degli algoritmi di Linkedin!Per questo nasce il nostro Corso Linkedin che vi aiuta a capire come muovermi in modo proficuo sul Social.
  • Modifiche su come scrivere il proprio Curriculum ‘cartaceo’: il profilo Linkedin non sostituisce, (ancora), in classico Curriculum ma sicuramente lo ha influenzato parecchio. Infatti, un Curriculum con una formattazione revisionata e ben scritto riporta ormai l’url personalizzato del proprio profilo Linkedin, non riporta la foto perché si rimanda a quella profilo di Linkedin e rimanda allo stesso per documenti/progetti/video sulla propria carriera e professione
  • Contatto Diretto con i corretti referenti per la Selezione: il ‘gioco’ cambia anche Linkedinper chi cerca lavoro e ha capito l’importanza di questo Social Network professionale. Finalmente il candidato è diventato attivo nella ricerca, non rispondendo meramente ad un annuncio, ma contattando direttamente l’HR dell’azienda in cui vorrebbe lavorare, o tutti gli Head Hunters che seguono profili come il suo, dando nome e cognome al corretto interlocutore
  • Farsi notare in modo intelligente: Linkedin non sarebbe rivoluzionario se poi tutto si fermasse ad una nuova piattaforma dove rispondere ad annunci o a contattare i nomi “giusti”, ma ha fatto molto di più. L’invenzione di Tab di ricerca come i Gruppi di Discussione o le Aziende ha dato la possibilità ai candiati di conforntarsi su temi propri della loro professione, strategie di ricerca del lavoro, discussione su temi di politica ed attualità. Anche l’utilizzo corretto della ricerca per aziende, comporta un grosso vantaggio che permette ai candidati/utenti di mappare diverse realtà di suo interesse, fino a quel momento sconosciuto. Ovviamente, questo strumento è utile nel momento in cui si usa il tutto con intelligenza: gli utenti che passano ore a screditare le aziende per cui lavorano, o far polemiche sterili su discussioni che non gli competono, perdono una grossa occasione per tacere che lascia il segno.
  • Ampliare le proprie prospettive lavorative: Linkedin è una comoda finestra sul Web Reputation lavoromondo del lavoro che consente di essere informati su cambi di direzione di quest’ultimo, nuove attività trasversali di una professione ed attività parallele che potrebbero far aguzzare l’ingegno di chi cerca sempre la stessa professione e non vede prospettive complementari che potrebbero essere un intelligente sbocco della propria carriera

Se non vuoi rimanere indietro in questa rivoluzione ed essere pronto, usa il nostro Servizio di Revisione del Profilo Linkedin a soli 29 Euro che ti permetterà di avere un Profilo a prova di Recruiter e delle parole-chiave più ricercate per il tuo ruolo professionale. Inoltre, da qualche giorno è disponibile su JoBBee.it il nuovo corso interattivo per il corretto uso di Linkedin come strumento per trovare lavoro!

Condividi su: